GPT-5: il futuro dell’intelligenza artificiale

GPT-5: Il futuro del linguaggio è il nome del prossimo modello di linguaggio sviluppato da OpenAI, successore di GPT-4. È progettato per possedere capacità di intelligenza artificiale senza precedenti, in particolare nella comprensione e generazione del linguaggio naturale, nel supporto al formato video, nella riduzione degli errori factuali, nella personalizzazione e modularità. Ecco un’anteprima di questo ambizioso progetto.

Che cos’è GPT-5?

GPT-5 significa Generative Pre-trained Transformer 5. Si tratta di un modello di linguaggio, un sistema di intelligenza artificiale in grado di comprendere e produrre testo, speech, codice o immagini a partire da dati testuali. GPT-5 si basa sull’architettura dei transformer, reti neurali artificiali capaci di elaborare sequenze di dati in modo parallelo ed efficiente. Utilizza l’apprendimento profondo basandosi su un corpus di dati enorme proveniente da Internet, libri, articoli, social media, ecc.

Quando sarà rilasciato ?

Inizialmente previsto per un potenziale lancio nel 2024, è stato ufficialmente annunciato da OpenAI che GPT-5 non sarà disponibile prima del 2025 o addirittura del 2026.

Quali saranno le novità ?

GPT-5 dovrebbe introdurre importanti novità rispetto alle versioni precedenti, tra cui il supporto video, la riduzione delle allucinazioni, la personalizzazione e la modularità.

Quali saranno gli utilizzi di ?

Nel campo della conversazione, ci si aspetta che GPT-5 sia in grado di condurre conversazioni naturali e pertinenti con gli utenti, utilizzando testo o speech. Dovrebbe anche essere in grado di adattarsi al profilo, ai bisogni e alle preferenze di ciascun utente, creando una relazione personalizzata ed empatica. Nel campo della scrittura, GPT-5 dovrebbe essere in grado di redigere testi di qualità, in diversi generi e formati. Dovrebbe anche essere in grado di generare testi originali, creativi e coerenti, evitando il plagio o la ripetizione. Nel campo della generazione, GPT-5 dovrebbe essere in grado di generare contenuti multimodali, come immagini di codice o suoni, ma soprattutto video, a partire da dati testuali.

Fonte : Punto-informatico

➡️ACCEDI A CHATGPT IN ITALIANO  CLICCANDO QUI ! ⬅️

Esegui l'accesso per Commentare