Google svela Gemini, il suo ultimo gioiello nell’ambito dell’intelligenza artificiale per sfidare ChatGPT

➡️ACCEDI A CHATGPT IN ITALIANO  CLICCANDO QUI ! ⬅️

Google inizierà mercoledì a lanciare Gemini, il suo nuovo modello di intelligenza artificiale (IA) progettato per competere meglio con OpenAI (il creatore di ChatGPT) e Microsoft, dalle applicazioni per il pubblico alle capacità informatiche per le aziende. ‘È il nostro modello di IA più grande, più capace e anche il più generale’, ha assicurato Eli Collins, vicepresidente di Google DeepMind, il laboratorio di ricerca in IA della società californiana, durante una presentazione alla stampa.

Gemini può ‘vedere’

Successivamente ha diffuso un video in cui un utente mostra oggetti, disegni e video a Gemini. Il sistema di IA commenta oralmente ciò che ‘vede’, identifica gli oggetti, suona musica e risponde a domande che richiedono un certo grado di analisi, giustificando il suo ‘ragionamento’. Il nuovo modello è ‘multimediale fin dalla sua creazione, ha capacità di ragionamento sofisticate e può codificare a un livello avanzato’, ha detto Eli Collins.

Dal lancio di ChatGPT un anno fa, i giganti della Silicon Valley si stanno impegnando in una corsa frenetica all’IA generativa, che consente di ottenere testi, immagini o linee di codice di livello equivalente a quelli prodotti da esseri umani, su semplice richiesta in linguaggio comune. Google, leader dell’IA ma sorpreso dal successo fenomenale di ChatGPT, ha risposto in particolare con il suo chatbot, Bard. Tuttavia, tutto si gioca a livello di modelli, i sistemi informatici che supportano queste applicazioni. Gemini è ‘un passo ulteriore verso la nostra visione: portarvi il miglior collaboratore di IA al mondo’, ha sottolineato Sissie Hsiao, vicepresidente di Google responsabile di Bard.

Bard dovrebbe acquisire nuove capacità già da mercoledì, ma solo con richieste scritte e solo in inglese. Sarà necessario attendere il 2024 per le altre funzioni e formati, come l’assistenza avanzata alla risoluzione di problemi matematici. Meno conosciuto di ChatGPT, Bard ha l’opportunità di cercare di recuperare terreno sul suo rivale, vittima del suo successo: a metà novembre, sopraffatta dalla domanda, OpenAI ha infatti messo in pausa gli abbonamenti alla versione a pagamento.

Google darà anche accesso il 13 dicembre a una prima versione di Gemini ai suoi clienti nel cloud (informatica remota). In questo settore, il gigante di internet è in concorrenza diretta con Microsoft, principale investitore di OpenAI e secondo al mondo nel settore del cloud, dietro ad Amazon. Entrambi i gruppi americani hanno trascorso l’anno aggiungendo strumenti di IA generativa ai rispettivi software (motore di ricerca, software per ufficio e produttività, piattaforma di cloud, ecc.).

Fonte : It.euronews.com

 

➡️ACCEDI A CHATGPT IN ITALIANO  CLICCANDO QUI ! ⬅️

Esegui l'accesso per Commentare