Rivoluzione tecnologica: Apple, Oracle e Meta all’avanguardia nell’Intelligenza Artificiale

– L’App Store infrange la DMA.

La Commissione europea ha informato Apple della sua opinione preliminare secondo la quale le regole del suo App Store sono contrarie alla legge sui mercati digitali (DMA), in quanto impediscono ai developer delle applicazioni di indirizzare liberamente i consumatori verso altri canali di offerta e di contenuti. Inoltre, la Commissione ha avviato una procedura di non conformità nei confronti della società di Cupertino, poiché teme che i nuovi vincoli contrattuali nei confronti dei developer delle applicazioni e dei negozi di applicazioni di terze parti, compresa la nuova “tassa sulla tecnologia di base” di Apple, non garantiscano il rispetto effettivo degli obblighi di Apple ai sensi della direttiva sui servizi di gestione dei dati. In caso di infrazione, la Commissione può infliggere multe fino al 10% del fatturato mondiale totale del controllore. Queste multe possono arrivare fino al 20% in caso di infrazioni ripetute. Inoltre, in caso di infrazioni sistematiche, la Commissione è anche autorizzata ad adottare ulteriori misure correttive, come l’obbligo per un “gatekeeper” di vendere un’azienda o parti di essa, o il divieto per il “gatekeeper” di acquisire servizi aggiuntivi legati alla non conformità sistematica.

– Oracle presenta un assistente GenAI per la cura clinica.

Negli Stati Uniti, l’editore ha lanciato un assistente digitale per il settore medico e in particolare per i trattamenti clinici che includono diagnosi, osservazione, consultazione, trattamento o interventi sui pazienti. La particolarità di questo assistente, distribuito sotto forma di applicazione mobile, è di integrare GenAI per fornire ai medici un assistente più completo per aiutarli a concentrarsi sulle loro attività principali. Questo assistente si integra in Health Electronic Records, un servizio di database cloud di Oracle destinato alle aziende del settore sanitario. Tra i casi d’uso menzionati, i medici non dovranno più interrompere la loro visita con un paziente per guardare il loro schermo del computer per trovare e navigare nei registri medici di quella persona, poiché l’applicazione mostrerà istantaneamente le informazioni più rilevanti (anamnesi, risultati degli ultimi esami…). L’assistente potrà generare note di incontro in base a modelli definiti dai medici (risultati di test, prescrizioni, pianificazione e monitoraggio degli appuntamenti…).

– Apple sta lavorando con Meta sull’IA.

Rivalità o cooperazione? Secondo il Wall Street Journal, la società madre di Facebook ha discusso con la società di mela dell’integrazione del suo modello di GenAI nel sistema Apple Intelligence annunciato di recente per essere integrato negli iPhone e negli altri dispositivi del gruppo. “Abbiamo voluto iniziare con il meglio”, ha dichiarato Craig Federighi, responsabile del software presso Apple, specificando tuttavia che ChatGPT “rappresenta la scelta migliore per i nostri utenti oggi”. Ha anche indicato che Apple desidera integrare anche Gemini di Google. Oltre a Google e Meta, le startup di intelligenza artificiale Anthropic e Perplexity sono anche in discussione con Apple per portare la loro intelligenza artificiale generativa ad Apple Intelligence secondo fonti vicine al dossier del WSJ.

Source : www.lemondeinformatique.fr

➡️ACCEDI A CHATGPT IN ITALIANO CLICCANDO QUI ! ⬅️

Esegui l'accesso per Commentare