L’ascesa di ChatGPT minaccerà la privacy in un mondo dominato dall’IA?

➡️ ACCEDI A CHATGPT IN ITALIANO CLICCANDO QUI ! ⬅️

ChatGPT, il più importante programma di intelligenza artificiale al mondo, creato da OpenAI, non è disponibile su GitHub e non pubblica il suo codice sorgente, il che è insolito nell’industria del deep learning. Martedì scorso, l’azienda ha rifiutato di divulgare i dettagli tecnici dell’ultima versione del suo motore, GPT-4, creando così una rottura con la pratica comune di pubblicazione del codice sorgente e del software open source. La mancanza di trasparenza di ChatGPT e di GPT-4 potrebbe diventare la norma nell’ambito dell’intelligenza artificiale, con possibili implicazioni etiche e impatti sul progresso tecnologico. La pubblicazione di articoli di ricerca è fondamentale, ed è quindi importante mantenere una cultura aperta nell’industria. Secondo Yoshua Bengio, il lancio di ChatGPT potrebbe avere un effetto positivo, sensibilizzando sulle promesse e sui rischi dell’IA. Le piccole aziende sono più disposte a correre rischi con software non testati, ma aziende come Google, Microsoft e altre si sentono obbligate a partecipare alla corsa al segreto.

Il vero pericolo

➡️ ACCEDI A CHATGPT IN ITALIANO CLICCANDO QUI ! ⬅️

Esegui l'accesso per Commentare