Esplorazione dell’intelligenza artificiale a seguito di ChatGPT

➡️ACCEDI A CHATGPT IN ITALIANO CLICCANDO QUI ! ⬅️

Google e Microsoft entrano nella corsa all’assistente conversazionale perfetto annunciando significativi progressi in questo settore. Martedì 14 marzo 2023, la startup AnthropicAI ha lanciato Claude, un concorrente di ChatGPT, il robot conversazionale che aveva già fatto scalpore. Sorpresa generale anche con la presentazione di GPT-4, la nuova versione del software utilizzato da ChatGPT e il lancio, da parte di Google, del suo agente conversazionale in tutta la suite software, da Gmail a Workspace. Con queste innovazioni, il gigante della ricerca online e Microsoft promettono di rendere utili nel mondo del lavoro gli agenti conversazionali come ChatGPT, capaci di generare testi impressionanti in risposta a domande o comandi scritti. La competizione dovrebbe accelerare: GPT-4 promette già prestazioni di scrittura migliorate e la capacità di inserire immagini nelle richieste, descrivendo, commentando o confrontando documenti visivi o foto scattate con uno smartphone.

La concorrenza si intensifica con Baidu, che ha presentato il suo robot conversazionale Ernie, ma senza dimostrazioni dal vivo, né una data di lancio, deludendo così i trader, quindi Meta, la società madre di Facebook e Instagram, ha lanciato alla fine di febbraio LLaMa, un modello di elaborazione del linguaggio equivalente alla serie di GPT di OpenAI, ma riservando al momento l’accesso solo al mondo della ricerca.

Le partnership strategiche stabilite da Google e Microsoft con AnthropicAI e OpenAI, insieme all’annuncio dei loro agenti conversazionali, dimostrano che questi due giganti della tecnologia non lasciano nulla al caso nel loro impegno a dominare il mercato degli assistenti conversazionali. Questi software sono in grado di rispondere a richieste come “scrivi una bozza di email per dire che sono d’accordo con la proposta”, “crea una presentazione di 10 pagine da questo documento”, “dimmi quali sono i prodotti più redditizi in questo trimestre in questa tabella di numeri”. Microsoft ha già lanciato il proprio assistente, Copilot, nella suite Office 365, capace di trasformare un documento Word in una presentazione PowerPoint e di riassumere una riunione a partire dallo script generato automaticamente con la sua registrazione audio in Teams, ecc. Business Chat offre anche un accesso separato ai software. Google ha annunciato l’integrazione di un’intelligenza artificiale in Gmail e Docs, così come in tutta la sua suite software. In un colpo a sorpresa a Microsoft, Google ha reso l’assistente conversazionale accessibile prima che Microsoft dovesse effettuare la propria dimostrazione per un’analoga integrazione in Word, PowerPoint, Outlook o Teams.

La battaglia per diventare il miglior assistente conversazionale continua ad attirare investimenti significativi e partnership strategiche, spingendo tutte le aziende coinvolte a sviluppare tecnologie avanzate nel trattamento e nella comprensione del linguaggio naturale. Gli assistenti conversazionali non sono più solo gadget, ma strumenti di lavoro essenziali per aumentare la produttività e aiutare in modo efficiente gli utenti della tecnologia a svolgere compiti più rapidamente e con una maggiore precisione. La prossima generazione di robot conversazionali non sarà solo uno strumento di assistenza alla produttività, ma potrà contribuire all’avanzamento della ricerca nell’ambito dell’intelligenza artificiale e della capacità di trattare naturalmente le lingue straniere. La corsa per raggiungere questa tecnologia di punta è ora iniziata, e le aziende in grado di offrire questa tecnologia saranno le maggiori beneficiarie di questo importante cambiamento nel settore tecnologico.

Fonte : www.fastweb.it
Aggiornamento CHATGPTITALIA

➡️ACCEDI A CHATGPT IN ITALIANO CLICCANDO QUI ! ⬅️

Esegui l'accesso per Commentare